Raggiunto l’ambizioso obiettivo del progetto MOCORE: Al via la prima Consulta dei giovani e delle associazioni giovanili del Centro Sardegna, in rappresentanza di 26 Comuni

0 Commenti
49 Visualizzazioni

Il week end del 23 e 24 settembre sarà una data da ricordare per le Politiche Giovanili del territorio, poiché si raggiungerà ufficialmente uno degli ambiziosi progetti del progetto MOCORE, con l’avvio ufficiale della “Prima Consulta dei giovani e delle associazioni  giovanili del Centro Sardegna”.

Questa consulta rappresenta l’apice di un percorso annuale fatto di incontri con i giovani e gli amministratori locali, sotto il segno del progetto MOCORE – Un progetto per MObilitare COllegare e REsponsabilizzare i giovani del Centro Sardegna, iniziativa cofinanziata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale attraverso l’avviso pubblico “Fermenti in Comune”.

Venerdì 23 settembre a Gavoi presso l’Hotel Gusana dalle ore 16:00 è prevista una formazione per tutti i giovani, provenienti dai ventisei comuni in cui opera il progetto, interessati a prender parte alla consulta, in cui avranno modo, insieme ai facilitatori che li hanno seguiti nelle varie fasi del progetto, di conoscere meglio il funzionamento di una Consulta giovanile e stilare uno Statuto un programma di massima delle attività che piacerebbe loro portare avanti.

Sabato 24 settembre  dalle ore 09:00 i giovani proseguiranno la loro formazione, mentre alle ore 11:00 sono convocati i giovani e gli amministratori dei Comuni coinvolti, per l’approvazione dello Statuto e del  programma e le elezioni del Consiglio direttivo della Consulta.

Per partecipare al week end formativo è necessaria l’iscrizione al seguente link:

https://forms.gle/vD6PXs73zHMkHjT7A

Con  quest’ ultimo week end formativo a Gavoi si concludono le attività del progetto MOCORE, un percorso annuale ideato dal Comune di Oniferi in collaborazione con Malik ETS, nato per favorire l’empowerment dei giovani residenti nelle aree rurali del Centro Sardegna sulla base della “Strategia europea per la gioventù” 2019-2027. Più nello specifico si punta alla creazione di un network fra i giovani del Centro Sardegna, organizzati in gruppi e associazioni che possano costituire la Consulta delle Associazioni Giovanili del Centro Sardegna.

Altri partner progettuali sono Unione dei Comuni Barbagia, Comunità Montana Sarcidano Barbagia di Seulo, Comune di Oliena, Comune di Dorgali, Malik E.T.S., Eurodesk Italy, Lariso cooperativa sociale e Associazione Mariolè.